Home » 25 frasi per confortare chi ha perso una persona cara

25 frasi per confortare chi ha perso una persona cara

    Di fronte alla perdita di una persona cara, spesso cerchiamo parole per confortare o lenire chi ci è vicino. Non è mai facile però trovare il messaggio giusto per trasmettere le proprie emozioni e cercare di consolare chi sta attraversando un periodo difficile.

    Superare il dolore di una perdita non significa dimenticare la persona che è morta, ma bisogna per forza maggiore trovare un modo per ricordare la persona amata e continuare la nostra vita senza la sua presenza. Ed è questo che bisogna comunicare a coloro che sta passando un brutto periodo a causa di un lutto.

    Per questo motivo noi di FrasiBrevi abbiamo valutato e scelto le più significative frasi per confortare una persona che sta soffrendo per sostenerlo con parole emozionanti. Sono dediche commoventi per far rifiorire nei ricordi la persona scomparsa. Eccole!

    Frasi di conforto per chi ha perso qualcuno: Pensieri e dediche commoventi

    frasi per confortare chi ha perso una persona cara

    Pensavo di non reggere al dolore, poi udii un angelo sussurrare: Lei è con te tutti i giorni. Il sole, la luna, il vento, le stelle, saranno sempre con te, ricordandoti l’amore che ha trasmesso e la pace che ha finalmente trovato.

    Occhi chiusi, cuore che non batte, ma amore vivo. (Avis Corea)

    Finché potrò, guarderò questo mondo per entrambi, finché potrò, riderò con gli uccelli, canterò con i fiori, pregherò le stelle, per entrambi. (Autore sconosciuto)

    L’obiettivo non è dimenticare, ma ricordarsi di andare avanti.

    Coloro che abbiamo tenuto tra le nostre braccia per un breve periodo li custodiamo nei nostri cuori per sempre.

    Non pensare a me come se fossi andato. Sono ancora con te in ogni nuova alba. (Poesia dei nativi americani)

    Gli amati sono incapaci di morire, perché l’amore è l’immortalità. (Emily Dickinson)

    Non ci sono saluti per noi. Ovunque tu sia, sarai sempre nel mio cuore. (Mahatma Gandhi)

    “Poiché sei tu che accendi la mia lampada; il SIGNORE, il mio Dio, illumina le mie tenebre “. (Salmi 18:28)

    Quando attraverserai le acque, io sarò con te; e i fiumi non ti travolgeranno; quando camminerai attraverso il fuoco non sarai bruciato e la fiamma non ti consumerà. (Isaia 43: 2)

    Ti amo ogni giorno. E ora mi mancherai ogni giorno. (Mitch Albom)

    Dove una volta eri, c’è un buco nel mondo, in cui mi trovo costantemente a passeggiare di giorno e ad entrare di notte. Mi manchi da morire. (Edna St Vincent Millay – Condoglianze: 80 Frasi e Messaggi per parole di cordoglio )

    Non importa dove mi trovi, il tuo spirito sarà accanto a me. Perché so che qualunque cosa accada, sarai sempre con me.

    La grazia era in tutti i suoi passi, il cielo nei suoi occhi, in ogni gesto, dignità e amore. (John milton)

    Quello che ti lasci dietro non è ciò che è inciso nei monumenti di pietra, ma ciò che è intessuto nella vita degli altri.(Tucidide)

    Ciò che è bello non muore mai, ma si trasforma in altra bellezza. (Thomas Bailey Aldrich)

    La marea si ritira ma lascia brillanti conchiglie sulla sabbia. Il sole tramonta, ma il dolce tepore aleggia ancora sulla terra. La musica si ferma, eppure riecheggia in dolci ritornelli…Per ogni gioia che passa, resta qualcosa di bello.

    Vivere nei cuori che ci lasciamo alle spalle non è morire.

    C’è un giardino molto speciale dove crescono gli alberi della memoria nutriti dalla gentilezza e dalla preoccupazione che i buoni amici mostrano. Le radici sono ricordi cari di bei tempi nel passato. I rami teneri promettono che le anime resistono e durano. È un luogo di pace e bellezza.Dove possono nascere nuove brillanti speranze. È il bel giardino della memoria che calma il cuore ferito. (Sconosciuto)

    La vita è eterna e l’amore è immortale e la morte è solo un orizzonte; e un orizzonte non è altro che il limite della nostra vista. (Rossiter Worthington Raymond)

    Vedere la morte come la fine della vita è come vedere l’orizzonte come la fine dell’oceano. (David Searls)

    Gli angeli sono sempre vicini a coloro che sono in lutto, per sussurrare loro che i loro cari sono al sicuro nelle mani di Dio.

    C’è una sacralità nelle lacrime. Non sono segno di debolezza, ma di potere. Parlano in modo più eloquente di diecimila lingue. Sono messaggeri di un dolore travolgente … e di un amore indicibile. (Washington Irving)

    Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *