Poesie sull’Amore Famose: Le più belle in assoluto

[Voti: 3    Media Voto: 5/5]

L’amore, capace di far sciogliere il cuore anche agli animi più duri ci ha sempre affascinato per le sue grandi emozioni che sa regalarci.Descriverlo però, non è mai semplice, si rischia di cadere nella banalità.

Infatti per raccontare questo sentimento ci siamo avvalsi dei più immensi poeti celebri che la storia ricordi.In teoria ce ne sarebbero a migliaia, noi vi proponiamo le più carine (per noi).

Ecco quindi una selezione delle più belle poesie sull’amore famose scritte e pensate dai migliori poeti che ci irradiano con un fascino senza tempo.Scoprile subito!

Citazioni, Aforismi, Frasi e Poesie sull’Amore

Poesie sull'Amore Famose

E so molto bene che non ci sarai. Non ci sarai nella strada, non nel mormorio che sgorga di notte dai pali che la illuminano, neppure nel gesto di scegliere il menù, o nel sorriso che alleggerisce il “tutto completo” delle sotterranee, nei libri prestati e nell’arrivederci a domani. (Julio Cortázar)

Se tu smettessi di baciarmi credo che morirei soffocata.Hai quindici anni ne ho quindici anch’io. In due ne abbiamo trenta. A trentanni non si è più ragazzi, abbiamo l’età per lavorare, avremo pure diritto di baciarci.Più tardi sarà troppo tardi.La nostra vita è ora.Baciami! (Jacques Prévert)

Nei miei sogni non ci sarai, nel destino originale delle parole, né ci sarai in un numero di telefono o nel colore di un paio di guanti, di una blusa. Mi infurierò, amor mio, e non sarà per te, e non per te comprerò dolci all’angolo della strada mi fermerò a quell’angolo a cui non svolterai.E dirò le parole che si dicono e mangerò le cose che si mangiano e sognerò i sogni che si sognano e so molto bene che non ci sarai. Né qui dentro, il carcere dove ancora ti detengo,
né la fuori, in quel fiume di strade e di ponti. Non ci sarai per niente, non sarai neppure ricordo, e quando ti penserò, penserò un pensiero che oscuramente cerca di ricordarsi di te. (Tibur Kibirov)

Ieri sera era amore, io e te nella vita fuggitivi e fuggiaschi con un bacio e una bocca come in un quadro astratto: io e te innamorati stupendamente accanto. Io ti ho gemmato e l’ho detto: ma questa mia emozione si è spenta nelle parole. (Alda Merini)

E lì dalle tenebre mi sollevai al tuo petto, senza essere e senza sapere andai alla torre del frumento, sorsi per vivere tra le tue mani, mi sollevai dal mare alla tua gioia. (Pablo Neruda)

Amore non è Amore se muta quando scopre un mutamento o tende a svanire quando l’altro s’allontana. Oh no! Amore è un faro sempre fisso che sovrasta la tempesta e non vacilla mai;è la stella guida di ogni sperduta barca, il cui valore è sconosciuto, benché nota la distanza. (Charles Bukowski)

Faccio tutto ciò che posso perché il mio amore non ti disturbi,
ti guardo di nascosto, ti sorrido quando non mi vedi. Poso il mio sguardo e la mia anima ovunque vorrei posare i miei baci: sui tuoi capelli, sulla tua fronte, sui tuoi occhi, sulle tue labbra, ovunque le carezze abbiano libero accesso. (Victor Hugo)

Se ogni giorno sarà scoprire quello che siamo e non il ricordo di come eravamo, se sapremo darci l’un l’altro senza sapere chi sarà il primo e chi l’ultimo se il tuo corpo canterà con il mio perché insieme è gioia.Allora sarà amore e non sarà stato vano aspettarsi tanto.(Pablo Neruda)

E così, ancora una volta tanto facilmente come nasce una rosa o si morde la coda una stella fugace, seppi che la mia opera era stata scritta perché la più bella storia d’amore è possibile solo nella serena e inquietante calligrafia dei tuoi occhi. (Luis Sepulveda)

Rimani! Riposati accanto a me. Non te ne andare. Io ti veglierò. Io ti proteggerò. Ti pentirai di tutto fuorché d’essere venuta a me, liberamente, fieramente. Ti amo. Non ho nessun pensiero che non sia tuo; non ho nel sangue nessun desiderio che non sia per te. Lo sai. Non vedo nella mia vita altra compagna, non vedo altra gioia.
Rimani. Riposati. Non temere di nulla. Dormi stanotte sul mio cuore. (Gabriele D’Annunzio)

L’amore vero, tu lo sai, è volere la gioia di chi non ci appartiene
è questo uscire, traboccare da se stessi come il sangue dalle vene
per un taglio, è l’irrinunciabile, amore energia mutabile eterno bene. (Giuseppe Conte)

Dicono alcuni che sulla terra nera la cosa più bella sia un esercito di cavalieri; altri dicono di fanti; altri dicono di navi. Per me, invece, è ciò che si ama. (Saffo)

Frasi Simili